giovedì 31 gennaio 2013

Giovedì Gnocchi: Darren Criss

Eccoci arrivati ad un nuovo giovedì...

Oggi è il turno degli Gnocchi Simil Hobbitt alla Chitarra...Darren Criss.





Come ben sapete, il giovincello fa parte della nutrito cast di Glee... E non è solo attore, ma anche musicista!

Anche per lui, potete consultare sia Wikipedia che IMDb.

Nella storia di Darren A.G. (Avanti Glee), si annovera un viaggio studio in Italia, per la precisione ad Arezzo.

Qui ci delizia con la sciarpa della squadra di calcio aretina  più il lancio della moneta nella Fontana di Trevi.

Grazie a questa permanenza sul suolo italico, ogni tanto ci rallegra con delle uscite nella nostra lingua, che detto tra noi, ci fa andare fuori di testa, e non solo...




Ma quella che ci ha fatto letteralmente ribaltare dal ridere è proprio di qualche giorno fa, dopo i SAG Awards... andate al minuto 1.06...




La punta di epicità la raggiunge accompagnando l'esclamazione col gesto della mano. Darren, mannaggia a te!

La pucciosità di questo ragazzo prima di essere tosato per interpretare Blaine.



Da ricordare nell'epoca Darren AG, è il suo lavoro con il Team StarKid, memorabile la sua interpretazione di Harry Potter (scusa Daniel Radcliffe, ma io preferisco questa versione...):


Poi è arrivato Glee, e niente fu come prima...

Prima ci ha stramazzate con i suoi gorgeggi in giacca e cravatta alla Dalton


e poi, l'ha fatto al McKinley, nonostante i suoi improponibili outfits, ma possiamo chiudere un occhio, anzi no, aprirli bene tutti e due, per i simpatici pantaloni che indossa...


E non dimentica di dilettarci con le sue movenze, ehm, feline...



E non dimentichiamoci gli intermezzi cinema e Broadway.

In Girl Most Likely (conosciuto anche col precedente titolo di Imogene), Kristen Wiig se lo spupazza bene alla faccia di noialtre...


Guardatelo com'è bello tutto impomatato per How To Succed:



Darrenuccio sa come scatenare notevoli riot, specie su Tumblr...
Come non ricordare questo...


O quando ha provato ad ammazzarci tutte con il photoshoot per People Magazine un annetto fa...





E in fondo, ammettiamolo, ci siamo sentite un po' tutte Tyler Oakley in quel momento...

 

Io me lo ricordo bene quel pomeriggio, il delirio più totale e più completo!

Ma sì, un GQ a gnocco non fa mai male...



E' un ragazzo versatile, è figo tutto tirato a lucido


Ma anche quando sembra il barbone sotto il ponte di fronte a casa...


Ci piace perché ha un gran lato A... ma anche col B non scherza!


E fa la sua figura pure lui col guyliner.


Ci piace soprattutto perché è un completo idiota...



Però poi canta per Obama:


E anche per oggi, Shin vi dice Ciao!


11 commenti:

  1. aaaaaaaah ci voleva proprio un bel piatto di gnocco darrenoso <3

    il nostro ragazzo di quartiere, il nostro scugnizzo, il nostro Darren.

    L'unico idol che semmai lo incontro, invece di scoppiare in lacrime e svenire, gli mollo uno scappellotto e gli dico di essere la più amabile testa di cazzo che abbia mai avuto il piacere di conoscere XD

    Perchè anche se tutte noi ce lo faremmo in tutti i luoghi e tutti i laghi, Darren è diventato l'idol che è più vicino al nostro cuore.

    E' diventato 'cumpagn' come dico io XD

    Per non parlare che è talentuoso da far vomitare e c'ha una voce che ti scioglie tutti gli organi interni e anche quelli esterni XD

    che dire: che cazzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Darrenuccio del nostro cuor! <3

      MA CHE CAZZO!!!

      Elimina
  2. Bhe Che Dire Un Ragazzo Pieno Di Talento Oltre Al Suo Fascino...E A Quanto Pare In Un Itervista Fatta Per Conoscere i Risvolti Del Suo Personaggio In Glee..Si Capisce Che E' Un Ragazzo Umile Che Ha Ottenuto Il Successo Facendosi Strada E Sudiando.Complimenti Darren Criss !!

    RispondiElimina
  3. ciao darren!!!!! anche in how to succeed ha preso il posto di daniel ahahahah

    RispondiElimina
  4. Petta che raccolgo la bava, eh.
    Mamma, ma te lo ricordi il riot per il photo-shoot di People? Lì ho visto quel che rimaneva della mia sanità mentale fare le valigie, stringermi la mano e dirmi "ti mando una cartolina".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel riot è stato l'apice del delirio...
      Non mi scorderò mai le capate nel muro!

      Elimina
  5. ma che occhi haaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa????????????

    RispondiElimina